UTE GORIZIA  NEWS - NOTIZIE - NEWS

°° Integrazione del Consiglio Direttivo

°° Nuovo Regolamento interno

 

Josef Maria Auchentaller    Fibbia (1898-1900)

Argento dorato e smalti (cm. 7,1 x 6,5 x 1,3) Musei Provinciali di Gorizia

Proprietà ERPAC Musei Provinciali di Gorizia, aut. Protgen-gen 2019-928P del 18/04/2019


    La fibbia, disegnata da Josef Maria Auchentaller per la ditta di preziosi di Georg Adam Cheid, suocero dell’artista, è emblematica del talento versatile di uno dei protagonisti della Secessione viennese, capace di cimentarsi nella pittura come nella grafica, nella cartellonistica come nel design. Talmente rappresentativa da essere pubblicata con evidenza nel numero monografico di “Ver Sacrum” del 1901 dedicato proprio a Josef Maria Auchentaller.

    L’oggetto si distingue per la forza e al tempo stesso la sinuosità delle linee, evidente citazione del “colpo di frusta” così amato nella Belle Époque, e per la raffinata scelta cromatica degli smalti, giocata sul giallo e sull’azzurro.

   La Secessione viennese dedicò grande attenzione all’abbigliamento, considerato una forma d’arte al pari delle altre. Giova quindi evidenziare il fatto che l’oggetto, malgrado la somiglianza, non è una spilla bensì una fibbia, destinata quindi ad ornare una cintura e ad essere portata in vita.

   La fibbia è stata acquistata dai Musei Provinciali di Gorizia in occasione della mostra monografica dedicata a Josef Maria Auchentaller allestita a Palazzo Attems Petzenstein nel 2008.

Raffaella Sgubin